24.6.09

In attesa della partenza.

In questi giorni il cielo di Bologna si è a volte velato di grigio, si è coperto di pioggia e si è schiarito di squarci azzurri con raggi di sole. E' stato difficile mantenere un umore stabile, difficile decidere cosa indossare, difficile capire se la lavatrice poteva essere caricata, è ufficialmente iniziata l'estate ma sembra di essere tornati indietro nel tempo e nelle stagioni. Ho riacceso con piacere il forno, quando stanca, 2 giorni fa, sono rimasta a casa per il mio turno di riposo, mi sono scaricata e rilassata passando mezza giornata impastando, mescolando, assaggiando, provando e cuocendo. Le idee, l'ispirazione è arrivata leggendo i post di Estrellazul, parlava del suo muesli, l'ho immaginata in quei pomeriggi di fine estate in Perù. L'ho voluto anche io qui mentre fuori c'era un cielo velato e l'aria sottile e fresca. Poi mi sono ricordata di un post del Cavoletto di Bruxelles e ho unito le due cose, qui sotto il risultato, da gustare come snack rompifame, ottimi per me al lavoro, quando ho bisogno di energia immediata. Sono deliziosi. La ricetta, quella mia adattata agli ingredienti presenti in dispensa, è semplicissima.
Ingredienti
100 g fiocchi d'avena
50 g germe di grano
100 g semi di sesamo
100 g semi di girasole
100 g di uvetta
50 g di mirtilli secchi
125 g burro
100 g miele
80 g zucchero di canna

croc

Ho fatto prima tostare in una padella larga tutti i semi con il germe di grano e l'avena, poi ho lasciato raffreddare in una ciotola e aggiunto uvetta e mirtilli. Nella stessa padella larga ho messo burro, miele e zucchero, fatto bollire a fuoco medio-basso per circa 8 min. Per vedere se è pronto prendere un bicchiere con acqua fredda e versarci dentro una goccia di mistura, si deve formare una pallina morbida. Versare il tutto sugli ingredienti secchi e mescolare. Ho versato l'impasto su una grande teglia con carta da forno, livellandolo, poi ho lasciato raffreddare e infine tagliato a quadrettoni e conservato in ritagli di carta da forno, in una scatola di latta. Lo conservo in frigo.

croc


A seguire ho preparato lo yogurt con il termos, il chai tea da mettere in fresco e il pane, mescolando qualche farina, bianca, integrale, di segale e di farro.

I bambini pronti per andare a letto condividono la tastiera per qualche nota improvvisata, muovendo la testa a ritmo di musica.

etha daph

La nostra casa, da angoli diversi, al tramonto, con i suoi abitanti...

salotto

cucina

daph eth

sal

Tra pochi giorni i piccoli andranno a stare con i nonni, almeno per un mese, già mi mancano e già mi sento in colpa per tutte le volte che li ho sgridati e già vorrei abbracciarli adesso per tutte le volte che non potrò farlo in questi prossimi giorni.

18 commenti:

  1. oye, che bella idea, la prossima volta faccio anch'io le barrette !! sai che mi fa un pó tristezza vedere tutti questi sbalzi climatici ? vuol dire che stiamo facendo proprio male al pianeta se perde l'equilibrio !! immagino come ti mancheranno i bimbi, ma i nonni saranno felicissimi

    RispondiElimina
  2. Grazie per la ricetta, avevo giusto un pò di "semini" e uvette varie in dispensa da consumare visto che in estate non faccio il pane per evitare di accendere il forno.
    A presto.

    RispondiElimina
  3. io sono profondamente metereopatica e in questi giorni sono assolutamente intrattabile...speriamo che il bel tempo torni presto!
    Ottime le barrette, una soluzione ideale per la colazione!
    Un bacione grande e non ti angustiare per i tuoi piccoli, si divertiranno tantissimo con i nonni
    fra

    RispondiElimina
  4. Coraggio, come ti capisco ! Ti faccio i complimenti (ancora?) per le bellisisme foto .

    ciao

    RispondiElimina
  5. ... tuoi bambini sono incantevoli...

    RispondiElimina
  6. che bello il separé rosso con l'uccello. così leggero e poetico.
    tutto bello da te!

    RispondiElimina
  7. Wow, those squares look so good and healthy! I love the images of your home. You have a cute home; I know you always say it's small...but I love your little red decoration.

    RispondiElimina
  8. Più vedo foto della vostra casa e più mi sembra calda e accogliente!

    I bambini dai nonni si godranno l'estate e poi quando li ritroverai posso solo immaginare quanto li stringerai forte! :-)
    buona estate sperando che arrivi sul serio!
    L.

    RispondiElimina
  9. Ehm... dimmi che non ho sbagliato...
    Oggi è il giorno del tuo compleanno?
    se si... AUGURI DI CUORE!!!!!
    Un abbraccio grande grande grande
    :-)

    RispondiElimina
  10. TANTI AU-GU-RIIII DI BUON COMPLEANNO!

    RispondiElimina
  11. Mi sono un po' commossa. Forse perchè conosco bene QUEL cielo (è anche il mio), QUEL senso di colpa, QUEL distacco che anche io proverò tra breve.
    Ci terremo compagnia, sotto QUESTO cielo.
    Silvia

    RispondiElimina
  12. Buone vacanze Ester. A te e alle tue stelline.

    RispondiElimina
  13. Ooops, e buon compleanno (in ritardo..)

    RispondiElimina
  14. Ma allora tantissimi Auguri cara ester (pardon per il ritardo). La cosa più bella sarà averlo festeggiato con tutti i tuoi amori!!
    le barrette hanno un aspetto meraviglioso, ma d'altra parte come tutte le cose che fai. I tuoi bimbi che ho avuto la fortuna di vedere dal vivo sempre bellissimi insieme e la tua casa davvero calda, bella accogliente.
    Un abbraccio forte forte!!

    RispondiElimina
  15. Tanti auguri Ester e un abbraccio grande.

    P.s. Sono stata a Rimini una settimana, sono passata vicino a Bologna, ho sospirato per il maltempo. Un pensiero per voi.

    RispondiElimina
  16. Mi pare che ci sia un compleanno da festeggiare!
    Tantissimi auguri Ester!
    un abbraccio L.

    RispondiElimina
  17. Auguri carissima !!!!!
    gio (passo spessissimo a leggere di voi, di te e delle tue scoperte quotidiane, e guardare col tuo occhio fotografico).
    splendidi anni per te !!!

    RispondiElimina
  18. Che bella casa che avete!!
    Vedrai i bimbi staranno benissimo. e poi gli fa un sacco bene stare un po' coi nonni.
    Anche io "ho spedito" la mia dai nonni.
    E' stata dura. Soprattutto i primi giorni. Poi però passa e ritrovi il piacere di dedicarti solo a te.

    Vedrai che ritroverai un sacco di energie e piacere che avevi dimenticato.
    Un bacio.

    RispondiElimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.